Il corso di strategie di vita è stato avviato per dare alle donne rifugiate un'alfabetizzazione di base in arabo e inglese, oltre ad altre competenze di ordine pratico utili a loro e alle loro famiglie ad Amman, Giordania, (Zerene Haddad/JRS)
Amman, 5 marzo 2013 – Il corso in strategie di vita è già al completo. Nella classe ci sono 40 donne; e quando Furdous, l'insegnante di inglese che viene dall'Iraq, fa loro ripassare di nuovo l'alfabeto inglese, l'atmosfera si fa vivace. 

Questo corso del progetto di educazione informale ad Amman è stato aggiunto al programma di recente. Mano a mano che le donne siriane portavano i loro familiari ad iscriversi a scuola, ci si è accorti che anche loro cercavano il modo di acquisire nuove competenze.

"Sono contento di essere stato ripreso da una madre siriana della periferia di Damasco. Al termine di una lunga conversazione, mi ha detto accalorandosi che non era il denaro che voleva dall'UNHCR (l'agenzia delle NU per i rifugiati), ma un lavoro con cui mandare avanti la sua famiglia in maniera dignitosa", racconta Colin Gilbert, direttore del JRS Giordania.

Sotto la spinta di questa rimostranza, a scuola si è organizzato un corso in strategie di vita dedicato alle donne siriane, e Furdous si è offerta volontaria per elaborare un programma di studi e insegnare nella classe.

"Ammiro le donne siriane. Sono forti e in casa hanno il polso della situazione, hanno enormi potenzialità", dice entusiasta Furdous.

Il corso si prefigge di alfabetizzare le donne in arabo e in inglese. La maggior parte di loro hanno avuto poco o nessun accesso all'educazione formale. Provengono da contesti conservatori da un punto di vista sociale e religioso; quando è stato organizzato il primo corso in strategie di vita, alcune delle donne più anziane hanno commentato dicendo che il loro posto era a casa con i bambini, e che lo studio non era indispensabile. 

A ciò ha risposto con fermezza una delle donne: "Ho sempre desiderato diventare medico".

"È stato stimolante vedere questo concetto dibattuto all'interno del gruppo", ha soggiunto Colin. "In breve le donne hanno cominciato a discuterne tra loro, e 45 minuti dopo ci hanno presentato un elenco di cose che avrebbero voluto imparare al corso".

La speranza è che questo corso in strategie di vita divenga una pietra miliare del processo di consapevolizzazione e rafforzamento delle donne siriane. Il JRS Giordania avvierà a breve un programma di apprendimento su base comunitaria per offrire alle studentesse competenze specifiche che consentano loro di diventare autonome ed economicamente autosufficienti.

Donne siriane di ogni età costituiscono il 30 percento della popolazione studentesca del programma di educazione informale del JRS ad Amman. Frequentano la scuola anche cittadini iracheni, sudanesi e somali.

Per saperne di più sulla scuola cliccare qui.

Countries Related to this Region
Jordan, Syria