Africa Orientale: in memoria di Angelo Lagu, direttore del JRS Sud Sudan
15 dicembre 2012

Il defunto Angelo Lagu, direttore del JRS Sud Sudan.
Il suo credo nell'istruzione come strumento di sviluppo e la sua dedizione nel farne parte della vita propria e di quelle degli sfollati con la forza, sia durante l'esilio in Uganda sia al rientro nel paese di origine, è qualcosa per cui non dobbiamo cessare di rendergli omaggio.
Nairobi, 15 dicembre 2012 – È con profonda tristezza che il Servizio dei Gesuiti per i Rifugiati Africa Orientale dà notizia dell'improvvisa e tragica scomparsa del collega Angelo Lagu, direttore del JRS Sud Sudan.

La sera di giovedì 6 dicembre, Angelo Lagu aveva da poco portato a termine il trasferimento del complesso e delle attività di Nimule ai rappresentanti della Diocesi cattolica di Torit, a Nimule, e stava rientrando a casa a Loa quando, intorno alle 18.30, è rimasto coinvolto in un incidente stradale che gli è stato fatale.

Angelo Lagu lascia la moglie, tre figli e quattro nipoti e, oltre ai familiari più prossimi, la madre, la sorella e altri parenti di cui si prendeva cura. In questo momento doloroso, uniamoci tutti in preghiera per la famiglia dandole tutto l'aiuto necessario.

Lagu era entrato a far parte del JRS ad Adjumani nel 2003 in qualità di Assistente all'Istruzione Primaria. In precedenza, era stato direttore di una delle scuole del JRS, sempre ad Adjumani, diventando poi Coordinatore dell'Istruzione Primaria. Nel 2008 era stato nominato Direttore di Progetto del JRS Adjumani, di cui aveva sovrinteso con successo alla chiusura. Dopo Adjumani, si era trasferito a Nimule nel 2010 come Assistente del Direttore di Progetto. Nel giugno del 2010, era infine stato nominato Direttore del JRS Sud Sudan, posizione occupata fino al giorno della scomparsa.

"Il prematuro decesso di Angelo Lagu lascia un vuoto enorme in noi che lo abbiamo conosciuto come uomo che parlava dal cuore, dedito al servizio della propria gente e mai stanco di percorrere strade difficili pur di servire la popolazione del Sud Sudan di cui si occupava", ha detto il direttore regionale del JRS Africa Orientale Deogratias M. Rwezaura S.J.

"Il suo credo nell'istruzione come strumento di sviluppo e la sua dedizione nel farne parte della vita propria e di quelle degli sfollati con la forza, sia durante l'esilio in Uganda sia al rientro nel paese di origine, è qualcosa per cui non dobbiamo cessare di rendergli omaggio".




Press Contact Information
James Stapleton
international.communications@jrs.net
+39 06 69 868 468